homepage
 
  01 02 recensioni 05 06  
logo03
logo02   down  
 

 

AL QANTARAH - Giuseppe Lazzaro Danzuso

Domenico Sanfilippo Editore - Catania

HOMECATALOGOINFO

  
acquista il libro

AL QANTARAH - Giuseppe Lazzaro Danzuso

fotografie
Eugenio Zinna

veste editoriale
f.to cm 24 x 30
202 pagine
carta Larius brillante
da 175 grammi
164 fotografie a colori
copertina in tela grigia
con titolo sovraimpresso in oro
sovraccoperta plastificata
e cofanetto

Disponibile anche nell’edizione in lingua inglese

isbn 88-85127-00-2 (versione in italiano)
isbn 88-85127-01-0 (versione in inglese)

Euro 62,00 acquista il libro >>

Descrizione
Il libro, attraverso un racconto e splendide immagini fotografiche, descrive l'ambiente della valle del fiume Alcantara, tra le province di Catania e Messina, importantissima via di comunicazione della Sicilia Antica e magico luogo in cui si staglia un monumento naturalistico quasi unico al mondo; la forza del fiume e del vento, in uno stupefacente processo millenario, ha modellato ciò che prima la lava aveva tracciato: sono nate così le fantastiche sculture delle Gole dell'Alcantara, il cui fascino inconsueto quasi stordisce chi con esse si misuri. L'autore ha scelto di accompagnare alle immagini non tanto un testo descrittivo quanto un vero e proprio racconto, venato di colore locale e rotto da cadenze antiche. Un 'viaggio' dalla parte più alta della Valle fino al mare, che meglio riesce ad immergere il lettore in un'atmosfera fuori dal tempo, sospesa tra memoria e fantasia.

Dalla presentazione di Nino Milazzo: "Questo libro non è una favola, è anche un monito. (…) Ciò che preme è l'esigenza di conservare integri i tesori che la natura ha consegnato all'uomo, sottraendoli alle barbarie della speculazione ".

In appendice uno scritto dello storico del Seicento Anton Giulio Filoteo degli Omodei, con una descrizione della valle dell'Alcantara così com'era quattrocento anni fa
.

AZIENDA | COLLANE | RECENSIONI| ACQUISTA | CONTATTI

© 2004-2019 - Domenico Sanfilippo Editore - Catania
Tutti i diritti sono riservati - E' vietato ogni tipo di riproduzione